Feed RSS

Archivi tag: Fantascienza

LA PROMESSA DI SAWAR

di GM Willo

Nei sotterranei asettici della base Antartica, ogni rumore risaltava amplificato, circoscritto dentro una bolla di silenzio artificioso, probabilmente causata dalle abbondanti nevicate che andavano a depositarsi sulle tre cupole del complesso scientifico durante tutto l’arco dell’anno. Dentro l’edificio si lavorava giorno e notte al progetto Limbo, l’ultima frontiera dei mondi virtuali, o almeno questo era quello che si sussurrava in rete.
L’uomo si era appena sottoposto agli ultimi test per entrare a far parte dell’esperimento. L’idea era stata di suo figlio Thomas. Era lui l’esperto di computer… continua a leggere…

LIMBO: Il Libro

Una ragazza incaricata dal padre morente di proteggere il medaglione sacro della sua famiglia. Un aspirante cavaliere guidato da uno strano sogno. Un apprendista mago desideroso di apprendere misteri che il suo maestro non vuole o non può rivelargli. Le vite di questi tre giovani verranno stravolte da alcuni strani eventi che non riusciranno a capire del tutto. Esistono davvero gli Elenty, i primigeni capaci di usare la magia? Torneranno le antiche città sommerse? Ma soprattutto, che cos’è per davvero Limbo? Leggi il resto di questa voce

IL NUOVO MONDO

Inserito il

di GM Willo

Diario di Ruben Paloma

ANNO PRIMO DEL NUOVO MONDO
GIORNO NUMERO 15 DALL’ATTRAVERSAMENTO DEL CANCELLO (AC)

Locazione: Nuova Frontiera
Condizioni atmosferiche: Discrete
Popolazione: 42

Sono passate già due settimane dalla fondazione della prima città. Nuova Frontiera sorgerà su questa verde collina piena di margherite e papaveri. È difficile credere che su questo stesso promontorio, in una piega del tempo e dello spazio, si erga un cimitero. Eppure è così. I miei nonni furono seppelliti proprio qui, o lì… a questo punto non saprei.
Caspian è appena tornato dal fiume con due taniche piene d’acqua fresca. Il fuoco è stato acceso, i bambini giocano a rincorrersi sul prato e mia moglie Priscilla è dentro la tenda a rammentare uno dei miei jeans. Jaime e Roberto lavoreranno fino al tramonto al muro ovest della casa che stiamo costruendo. Sta venendo davvero bene, considerando i pochi mezzi a nostra disposizione… continua a leggere…

LIMBO – CAPITOLO 13: La non-scelta

Inserito il

Si attendono le nuove illustrazioni di Charles Huxley.

CAPITOLO 13
La non-scelta

Il fuoco scoppiettava ma non metteva allegria. La notte era calata sulle praterie, ma i cavalieri continuavano a morire. Le belve non rispondevano più al loro capo, ma continuavano la loro missione di morte. Nicon, in piedi davanti al fuoco, guardava dentro le tenebre in direzione del campo di battaglia. Un urlo portato dal vento si alzò nel silenzio di morte. Poteva essere un suo compagno, oppure un Testimone di Seidon. Poco importava. Un altro Arcon moriva per la follia dell’Elenty corrotto. Sperava con tutto se stesso di averlo infilzato per bene, ma qualcosa gli diceva che Sawar era ancora vivo.
Erano rimasti pochi. Erano rimasti loro, perché anche nelle rappresentazioni fittizie il destino gioca le sue carte. La fine di Limbo si avvicinava, o forse si trattava di un nuovo inizio. Ognuno di loro sapeva di essere il tassello di quel disegno… continua…

LÀ DOVE IL TEMPO MUORE

Inserito il

Come al solito mi lascio influenzare e trasportare dalle cose che leggo… l’articolo che ho tradotto stamattina mi ha dato il “la” per questo 101 parole…


C’era una volta…
“Cosa significa, nonno?”
…ehm, è la forma passata del verbo “essere”, usata dagli uomini in tempi antecedenti la grande migrazione. Oggi il tempo non esiste più e perciò questa forma è scomparsa, ma per potervi raccontare una storia di quel periodo devo per forza coniugare i verbi al passato e anche al futuro. Prestate attenzione e cercate di seguirmi.
“Va bene nonno…”
“Quanto è strano il nonno…”

Ai confini dell’universo, là dove il tempo muore, l’intera umanità viaggia su delle scie di luce, in forme filamentose di dati. L’estremo tentativo di ingannare la morte.

101 Parole