Feed RSS

IL SEGRETO È NEL RESPIRO

Inserito il

Calma… calma…
Il segreto sta nel respiro. Uno alla volta, inspirare profondamente, gli occhi chiusi magari, tenere l’aria nei polmoni, in quello stato di apnea che ricorda un po’ il volare, contare fino a tre e poi lentamente espirare, sollevando leggermente le palpebre, emulando una specie di rinascita. Ecco, adesso le parole che hai appena sentito non ti sembrano più così cattive, anzi. Hai appena scoperto che le parole non sono state la causa del dolore che hai provato, e non puoi neanche incolpare chi te le ha dette. Il solo responsabile della stoccata che ti ha perforato il cuore sei tu, sono le tue convinzioni, il tuo modo di pensare. Perché dovresti soffrire per gli errori di altri? Come puoi lasciare che la tua vita venga condizionata da questa persona che ti sta davanti? Alza gli occhi adesso e guardala… si, hai vissuto sotto lo stesso tetto con lei per molti anni, hai condiviso gioie, dolori, sofferenze e meraviglie, hai intrapreso insieme a lei svariate strade e conquistato moltissimi obiettivi. Con lei hai creato una vita nuova, hai progettato piccoli mondi, pensando ad ogni minimo dettaglio, hai fatto promesse, ti sei fidato, hai avvinghiato la tua vita alla sua come un boa constrictor si attorciglia al ramo di un albero, e ci sei rimasto annodato.
Allora continua a respirare, sciogli i muscoli delle mani, sgombra la tua mente dai cattivi pensieri e guarda… guarda finalmente la realtà. Osserva la bellezza oltre la figura che ti sta di fronte, un universo pronto a dispiegarsi ai tuoi occhi. Hai visto come la luce si deposita sulle chiome degli alberi? Hai notato il brusio leggero degli uccelli che riescono a farsi sentire anche tra i rumori metallici della città? E questo profumo, che cos’è? Ma certo, è l’odore del pane appena sfornato.
Si, insieme a tutto questo c’è anche lei, con gli occhi pieni di lacrime e di sensi di colpa. Credi che riesca a vedere tutto quello che vedi te? Credi che se ci riuscisse avrebbe fatto e detto quelle cose?
Respira ancora… lo senti? Lo senti come l’odio si scioglie al sole della verità e diventa compassione?
Eccolo, proprio quello mi aspettavo da te. Un sorriso, come un raggio di sole che spezza la tempesta. Mostra quel sorriso, portalo come un vessillo e permettigli di contagiare la gente che incontri. No, lei non è ancora pronta, ma forse un giorno lo sarà. Ma di questo non te ne devi crucciare. Hai altre cose a cui pensare adesso che la realtà ti si è rivelata. Perché è questa la realtà, non quella in cui hai creduto finora, fatta di legami, di dipendenze, di ricerca estenuante di piacere, approvazione, affetto, attenzione… no, niente di tutto questo. La realtà è qui, adesso, nel profumo del pane e nei bagliori sugli alberi, al di là del dolore di una parola che ferisce solo nel tuo orecchio, e oltre il significato di un gesto di cui non sei responsabile.
Hai capito adesso? Eccolo lì quello che credevi di aver perso. Sei vuoi puoi continuare a giocare con le parole, a chiamare le cose per i nomi che ti stanno più simpatici; Amore è solo un suono composto da tre sillabe, e se proprio ti piace usarlo, usalo pure, ma non ti fare più ingannare dall’Amore di zucchero filato e nastrini che viene venduto dalla TV. No, quello è solo desiderio, passione, dipendenza, ed inevitabilmente sofferenza. L’Amore quello vero lo hai appena trovato, ed è sempre stato con te.
Ora capisci?
Puoi tornare a respirare normalmente.
E adesso che hai finalmente aperto gli occhi, mi raccomando; non tornare più nell’oblio.

GM Willo – 2012

Annunci

Informazioni su Willoworld

Raccontastorie, Narraleggende, Inventore di mondi, scrittore, fotografo, padre, blogger e giocatore di ruolo http://www.willoworld.net/

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: