Feed RSS

SCENE DA UN MOBBING

Inserito il

Riflessioni, frustrazioni si affollano in questo momento fermo.
Stasi senza vita, senza rabbia davanti a uno schermo che è come la vetrina dei giocattoli.
Si muovono attorno a me uomini dentro uno spazio ristretto, quel tipo di uomini che in guerra comanderebbero le truppe.
Come lo psichiatra della guerra di Bosnia, criminale di guerra.
L’accumulo: il problema è l’accumulo, la miscela esplosiva che sta per esplodere.
C’è un piccolo barlume di ragione che non la fa esplodere.
Seguo questo filo d’Arianna per uscire dal tunnel.
Ragionamenti, condivisione di esperienze attraverso la scatola magica di Internet.
Il mobbing: a un certo punto arriva.
Il significato di questa nuova parola è sfuggente, come sfuggente è quello che succede.
Il mobbing: a un certo punto arriva così come ad un certo punto i numeri ti presentano il conto.
I numeri degli anni e della bilancia.
Sono ossessionata dai numeri, ultimamente.
Continuo a fare e rifare estratti conto, proiezioni sulle bollette a venire, differenze tra stipendi lordi e netti… continua…

Annunci

Informazioni su Willoworld

Raccontastorie, Narraleggende, Inventore di mondi, scrittore, fotografo, padre, blogger e giocatore di ruolo http://www.willoworld.net/

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: